MEDIAZIONE CIVILE: Più di 91mila casi da quando è obbligatoria

In tutto sono 91.690 i casi di controversie per i quali si è tentata la mediazione. Il numero si riferisce al periodo che va da il 21 marzo 2011, entrata in vigore dell’obbligatorietà per un gran numero di materie civili, e la fine di marzo di quest’anno. Tra questi  59.293 sono stati definiti e 33.139 risultano ancora pendenti. Il  ministero della Giustizia ha raccolto i dati di un anno relativi alla mediazione civile: uno strumento pensato per deflazionare il  contenzioso civile, che ha avuto un iter complesso e controverso, che ha visto la ferma opposizione di gran parte dell’avvocatura, che giudicano l’obbligatorietà incostituzionale.  Sull’’impianto pende infatti il giudizio della Consulta, chiamata a valutare la costituzionalità del nuovo strumento, dopo  il ricorso presentato dal Tar del Lazio, al quale si era rivolto l’Organismo unitario dell’avvocatura, e poi anche da altri tribunali. Dal 20 marzo di quest’anno è poi scattata la ‘fase 2’, con l’entrata in vigore dell’obbligatorietà di materie finora escluse: liti condominiali e risarcimenti per incidenti stradali.  Un’ultima tappa per scongiurare la quale gli avvocati hanno tentato un’estrema trattativa con il guardasigilli, Paola Severino, alla quale gli avvocati hanno chiesto lo slittamento dell’estensione  dell’obbligatorietà, in attesa del pronunciamento della Corte costituzionale. Nei due nuovi settori, comunque, la crescita del ricorso alla mediazione, in soli 10 giorni di marzo, da quando è diventata obbligatoria, è stata del 286% per i condomini e addirittura del 644% per l’Rc auto.  Tra le mediazioni definite “l’aderente”, ossia la parte chiamata a tentare la composizione stragiudiziale, è comparso solo nel 35% dei casi, e tra questi nel 48% è stato raggiunto l’accordo. Per quanto riguarda la distribuzione per aree geografiche, Centro 26,7% Sud 25,5% Nord Ovest  19,6% Nord Est 17,7% Isole 10,5% .  Tra le regioni in testa Campania con 15,7%, seguita da Lombardia con 11,4% e Sicilia con 9,6%. Il valore medio della lite ammonta a  118.299 euro. Inoltre il ministero della Giustizia registra a oggi 847 istituti di mediazione accreditati e 309 enti di formazione.

(MondoMediazione)

Questa voce è stata pubblicata in Mediazione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...