Lavoro sedentario? Ecco come restare in forma in poche mosse

Esercizi in Ufficio

Se siete tra le persone che fanno lavoro d’ufficio e passate la vostra giornata davanti al PC, dovete sapere che con quattro semplici esercizi di ginnastica posturale da eseguire alla scrivania durante la giornata, è possibile tonificare la muscolatura e mantenere una buona mobilità della colonna vertebrale.

La fisioterapista della Medicina Riabilitativa e Neuoriabilitativa dell’Ospedale Niguarda di Milano, consiglia questi esercizi per prevenire cefalee, emicranie, cervicali e altri doli fastidiosi alle spalle e alle braccia.
Dice infatti che la postura troppo rilassata che si tende ad avere da seduti, non è corretta, e nel corso del tempo può provocare grossi problemi.
Ecco perché è bene tenere mobile la colonna vertebrale e attiva la muscolatura che la sorregge.

1. Esercizio per prevenire dolore cervicale e cefalee:
Immaginate di avere un pennarello fissato sulla punta del naso, e pensate di disegnare una spirale sul muro davanti a voi, una spirale che si ingrandisce e rimpicciolisce nei due sensi.
La stessa cosa ora immaginate di farla con un pennarello fissato al centro della vostra testa, questa volta la spirale va disegnata sul soffitto, anche in questo caso la spirale andrà prima ingrandendosi e poi, al contrario, rimpicciolendosi.

2. Esercizio per rinforzare le spalle:
Questo esercizio è chiamato “lo spostamento invisibile” e consiste nel appoggiare avambracci e mani (gomiti flessi a 90°) sulla scrivania alla quale siete seduti. Successivamente spingete per 10 secondi le braccia in avanti e per 10 secondi le braccia indietro.

3. Esercizi di allungamento per la schiena:
Da seduti, appoggiate gli avambracci flessi sulla scrivania e la fronte appoggiata al dorso delle mani.
Quindi allontanarsi con la sedia (meglio se ha le rotelle) dalla scrivania in modo tale da stirare la schiena, avendo cura di mantenerla allineata, per circa 10-20 secondi.

3. Esercizi per le caviglie e le gambe:
Muovere i piedi toccando rispettivamente il pavimento prima con la punta e poi con il tallone, questo esercizio va fatto per alcuni minuti e più volte nell’arco della giornata.
Aiuta a migliorare la circolazione, a mantenere la caviglia libera e tonifica la muscolatura del polpaccio, è poi consigliato di alzarsi ogni ora e fare qualche passo.

Fonte: Ospedale Niguarda

Questa voce è stata pubblicata in Sicurezza e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...