Infortuni mortali in aumento (II bollettino Inail 2017)

L’analisi territoriale del bollettino Inail evidenzia, per il periodo gennaio-giugno 2017, aumenti del numero delle denunce rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente (+1,03%)

Il lieve aumento è determinato principalmente dall’incremento delle denunce di infortunio in itinere (+4,12%). 

Aumentano però gli esiti mortali: nel periodo gennaio-giugno 2017 le denunce di infortunio con esito mortale sono aumentate del 2,6%: diminuite dell’1,17% in occasione di lavoro ma aumentate del 13,33% proprio per infortuni in itinere. Gli esiti mortali più frequenti riguardano lavoratori che NON erano a bordo di automezzo (279 contro 58).

Le malattie professionali registrano una flessione in generale (-3,54%), ma con disparità notevoli in alcune regioni tra cui Veneto (+18,39%), l’Umbria (+11,46%) e la Campania (+10,36%), oltre ad aumenti dal 4% al 7% in Calabria, Lazio, Toscana, e Lombardia.

(fonte NECSI)

Consulta il bollettino Inail II trimestre 2017

Questa voce è stata pubblicata in Sicurezza e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...