Lo strumento PIA aggiornato per accompagnare l’implementazione del GDPR

180529_visuelcommunique

Il software PIA è stato arricchito con nuove funzionalità che rendono l’analisi dell’impatto sulla protezione dei dati più attuabile e consente una migliore collaborazione tra le parti interessate.

Le nuove funzionalità includono la generazione del report dell’analisi e il flusso di lavoro dello strumento:

è stato aggiunto un sistema di filtraggio per gli elementi da visualizzare nel report;

le immagini dell’analisi (panoramica dei rischi, mappe dei rischi e panoramica del piano d’azione) sono ora integrate nel rapporto di valutazione dell’impatto e possono essere scaricate separatamente;

il piano d’azione può essere scaricato in formato CSV per tracciare facilmente la sua implementazione o integrarla nei processi di gestione dei progetti interni esistenti;

sono state apportate modifiche al flusso di lavoro, insieme alle informazioni all’indirizzo dell’utente, per spiegare la logica del metodo PIA implementato nello strumento.

Inoltre, la community è ancora impegnata a migliorare lo strumento contribuendo alla traduzione dello strumento e dei suoi contenuti, allo sviluppo di nuove funzionalità o al feedback degli utenti. Lo strumento ora ha 14 lingue (francese, inglese, italiano, tedesco, polacco, ungherese, finlandese, norvegese, spagnolo, ceco, olandese, portoghese, rumeno e greco), sei delle quali sono state riviste dal Protezione bavarese, italiana, finlandese, ungherese, polacca e norvegese. Questo software è anche un precursore di una nuova forma di collaborazione tra le autorità europee attorno a uno strumento pratico per la regolamentazione.

I seguenti bug sono stati corretti in questa versione 1.6.3:

-correggere il pulsante di download dell’allegato;
-correggere la visualizzazione del contenuto nella pagina del report PIA;
-correggere l’attivazione della pagina dell’avviso del responsabile della protezione dei dati e delle persone interessate;
-correggere la gestione dell’esempio di PIA nel menu;
-correzione dell’esempio PIA non funzionale nella versione client / server;
-correzione del flusso di lavoro quando si ritorna alla modalità di modifica PIA;
-correzione degli errori di modifica dello stato della sezione;
-varie ottimizzazioni del codice (miglioramento delle prestazioni, ecc.).

Si può scaricare la nuova versione dello strumento PIA dalla pagina dello strumento PIA .

Se riscontri problemi nell’utilizzo di questa versione dello strumento, ti invitiamo a consultare la guida utente disponibile nel software, le FAQ dello strumento o a contattarci utilizzando questo modulo. Puoi anche partecipare direttamente al miglioramento dello strumento contribuendo gratuitamente sulla piattaforma Github .

Questa voce è stata pubblicata in Privacy e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...