Premi INAIL ridotti nel 2018

La riduzione dei premi e dei contributi per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali è confermata, per il 2018, nella misura del 15,81%. Lo sconto sui premi assicurativi, applicabile in attesa di una prossima revisione delle tariffe dei premi, è riconosciuto alle imprese che presentano una storia aziendale senza infortuni di particolare gravità, attive da oltre un biennio e che hanno avviato le lavorazioni in data precedente al 3 gennaio 2016. Quali sono nel dettaglio le condizioni per fruire del beneficio?

La riduzione dei premi INAIL trova fondamento nella legge di Stabilità 2014 (legge n. 147/2013), che ne trovava la motivazione nella necessità di rivedere le tariffe dei premi INAIL, emanate nell’anno 2000, dato il sistematico avanzo di gestione evidenziato dai bilanci dell’Istituto. In attesa della revisione delle tariffe, il Legislatore dell’epoca aveva previsto l’applicazione di una riduzione generalizzata dei premi e dei contributi assicurativi per il triennio 2014/2016.
Il provvedimento è cofinanziato dalla fiscalità generale e dalle risorse dell’INAIL. Poiché nell’arco del triennio previsto non si è avuta la revisione delle tariffe, il provvedimento è stato prorogato anche per quello successivo 2017/2019, con una spesa confermata di 1,2 miliardi di euro anno dei quali 500 milioni a carico dell’INAIL.
In base agli elementi di bilancio dell’anno precedente viene stabilita la percentuale di riduzione per l’anno successivo che per il 2018 ammonta al 15,81%.
La misura è stata confermata dal Presidente dell’INAIL, De Felice, nella Relazione Annuale per l’anno 2017, relativa all’attività ed allo stato patrimoniale dell’INAIL.

Quando si applica la riduzione

La riduzione è prevista per tutte le gestioni assicurative tranne che per il lavoro domestico ed i voucher e, per fruirne, l’azienda deve presentare una “storia infortunistica” favorevole.
Viene attribuita dall’INAIL a quei datori di lavoro (sono assimilati ad essi gli artigiani, i soci ed i lavoratori autonomi tutelati dall’INAIL in generale) che abbiano il biennio completo di attività ovvero che abbiano iniziato le lavorazioni fino alla data del 2.1.2016.

Come si applica la riduzione

La riduzione agisce sul premio al netto di tutte le altre riduzioni. Per gli anni per i quali era prevista l’addizionale amianto, questa è stata applicata sul premio al netto delle riduzioni, compresa quella della L. 147/2013. Il contributo assicurativo viene ridotto dall’INPS che lo incassa, in relazione all’IGA ed all’IGM calcolati dall’INAIL.

Considerazioni finali

La riduzione è stata prevista in funzione della revisione delle tariffe dei premi INAIL che, come già anticipato in passato dagli Uffici Centrali dell’Istituto, dovrebbe essere in fase di elaborazione.
Poiché le tariffe dei premi incidono sul premio ordinario e sul premio speciale degli artigiani, sarà interessante verificare se ed in che modo si agirà sugli altri premi speciali che sono stati previsti da norme diverse pur facendo sempre capo all’art. 42 del T.U. INAIL.
In concreto o avviene la revisione contestuale di tutti i premi (profili tariffari per la navigazione, premi speciali per gli apparecchi RX, sostanza radioattive, frantoi e cooperative facchini nonché quelli di recente costituzione e contributi assicurativi agricoltura incassati dall’INPS) oltre quelli “ordinari” ed “artigiani” coinvolti dalla revisione tariffaria, o saranno previste altre forme di agevolazione tali da non creare discriminazioni fra le varie gestioni assicurative.
(fonte IPSOA)
Questa voce è stata pubblicata in Sicurezza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...